Ass. Cavalieri del Mare

Slider

Passeggiate a cavallo

E’ interessante sapere che andare a cavallo comporta numerosi benefici. Per coloro che non conoscono questa attività, non si tratta solamente di salire in sella e lasciare che sia il cavallo a fare tutto il lavoro. E’ necessaria una conoscenza minuziosa dei cavalli, cosa fa bene e cosa fa male a loro, occorre creare una sinergia.

L’equitazione non deve essere concepita come mera disciplina sportiva, la si può coltivare come un hobby, assolutamente in linea con il benessere e il think green. Fare una passeggiata a cavallo vuol dire immergersi nel verde, assorbire l’energia della natura e del sole. Significa anche stabilire un rapporto di rispetto verso il cavallo, le sue abitudini e il suo ambiente.

Da un punto di vista corporeo, andare a cavallo consente: di sviluppare l’equilibrio, di migliorare la coordinazione motoria, rafforzare la muscolatura, aumentare i riflessi e la mobilità articolare. Da un punto di vista mentale ed emotivo, è interessante considerare lo sviluppo dell’attenzione, della relazione, della responsabilità e del prendersi cura del cavallo. Andare a cavallo permette anche di concedersi una pausa di relax, dalla frenesia e dalla routine.    
Ti è piaciuto l'articolo? Votalo!
(2 Voti)
Letto 1284 volte

Condividi su

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter
In questa sezione:
Trekking »
Powered by Link Informatica Web Agency  login